Come scegliere le porte d’ingresso

Come scegliere le porte d’ingresso

Per quanto pareti, soffitti e mobili definiscano il carattere e la percezione di un progetto architettonico, le porte svolgono un ruolo fondamentale nella costruzione di quello stile. Tra tutte le porte utilizzate nelle case, la porta d’ingresso è il primo elemento tangibile che i proprietari e i visitatori incontreranno, fungendo da punto cardine in cui l’architettura accoglie l’utente. Dopotutto, le prime impressioni sono sempre importanti; e la porta d’ingresso è certamente quella che può dare il tono al resto dell’interno. Tuttavia, scegliere la porta d’ingresso giusta per una casa contemporanea può essere difficile, soprattutto con così tante possibilità di design. Pertanto, prima di prendere questa decisione, è fondamentale sapere quali sono queste possibilità e come queste possono trasformare la porta d’ingresso in una dichiarazione di design.

In quest’ottica abbiamo definito quattro grandi considerazioni nella scelta della porta d’ingresso: materiale, stile, colore e dimensioni. Per aiutare a ispirare proprietari di case e architetti, li presentiamo attraverso una carrellata di bellissime porte d’ingresso moderne con un carattere forte e unico.

Diverse possibilità materiali

Di legno

La scelta della porta d’ingresso giusta spesso inizia con la definizione dei materiali che meglio completeranno l’architettura di una casa. Ancora oggi, il legno rimane la scelta classica grazie alla sua versatilità, atemporalità e al caldo aspetto ispirato alla natura. Il materiale può essere utilizzato in una varietà di formati, finiture e stili; da un ambiente rustico con una tavola grezza, a un aspetto elegante con un’elegante finitura in legno. Anche se si espande e si contrae naturalmente con gli sbalzi di temperatura, con una migliore produzione e manutenzione ordinaria, le porte d’ingresso in legno a vista sono molto resistenti e forniscono quell’estetica elegante ma confortevole che non ha eguali.

Vetro

Quando si tratta di dare priorità alla vista e alla luce, le porte in vetro e fibra di vetro sono l’ideale e stanno sicuramente guadagnando popolarità negli ingressi residenziali contemporanei. Comunemente abbinati a un telaio in acciaio, illuminano le case con la luce solare naturale fornendo allo stesso tempo un aspetto elegante e contemporaneo. Allo stesso tempo, eliminando il confine tra esterno e interno, mettono in mostra interni e incorniciano paesaggi come un bel dipinto. Oltre ad essere resistenti e facili da pulire, le porte anteriori in vetro possono anche essere colorate, riflettenti o satinate, rispondendo ai problemi di privacy pur mantenendo il passaggio della luce. Per garantire la sicurezza, possono essere rinforzati con pellicole per vetri, vetri di sicurezza stratificati o schermi per vetri in policarbonato.

Acciaio

D’altra parte, l’acciaio è spesso conosciuto come il materiale più versatile ed economico per le porte d’ingresso, offrendo flessibilità di progettazione e maggiore durata rispetto al vetro e al legno. Le porte in acciaio non si espandono né si contraggono, sono resistenti a diverse condizioni climatiche e isolano meglio. Anche se possono essere riverniciati e imitare altri materiali con pannelli decorativi, le porte in acciaio “grezzo” con finitura ruggine (comunemente noto come acciaio Corten) possono sicuramente essere esteticamente attraenti, soprattutto quando si crea un moderno look industriale.

Diversi tipi di movimenti di apertura della porta

Perno

Al di là del loro valore estetico, le porte d’ingresso devono consentire il movimento efficiente di persone e oggetti. Oltre alla porta a battente singola standard, ci sono altri stili innovativi di apertura della porta tra cui scegliere. Quando si tratta di fare una dichiarazione, le porte d’ingresso a bilico sono l’ideale per le case moderne. In sostanza, una porta a bilico ruota su un asse verticale, generando una tela a rotazione libera che aggiunge un movimento interessante. Questi possono essere realizzati con innumerevoli materiali, come marmo, vetro o metallo, e offrono flessibilità in altezza, larghezza e peso. Pertanto, con hardware innovativo e facile installazione, una porta a bilico offre funzionalità e infinite possibilità di design creando al contempo un elegante ingresso imponente.

Doppio

Conosciute comunemente come porte francesi, le porte a doppio ingresso possono anche creare un ingresso ampio e attraente. Sebbene le porte a ingresso singolo siano perfettamente funzionanti, ci sono diversi vantaggi delle porte a doppio ingresso da considerare. In primo luogo, forniscono un punto di accesso più ampio che può essere utile per intrattenere o spostare mobili di grandi dimensioni, dando un senso di accoglienza a una casa più grande e una sensazione di apertura per una più piccola. Naturalmente, uno spazio più grande implica anche una maggiore esposizione alla luce naturale e viste migliori una volta aperto. Poiché le doppie porte sono essenzialmente una coppia di porte a battente singole che si aprono l’una dall’altra, l’installazione è semplice e sono disponibili innumerevoli materiali.

Scorrevole

Anche se sono utilizzati principalmente come divisori per gli spazi interni, le porte anteriori scorrevoli sono una valida alternativa. Aprendo lateralmente anziché verso l’esterno o verso l’interno, questi possono fornire una transizione graduale dagli spazi esterni a quelli interni e possono essere particolarmente utili per gli spazi angusti. Oltre al loro aspetto unico, al movimento semplice e alla funzionalità salvaspazio, le porte scorrevoli possono essere molto sicure e fungere da isolanti efficienti grazie alle nuove tecnologie.

Colori audaci per aggiungere carattere

Per quanto riguarda il colore, le porte anteriori tendono a mostrare materiali a vista o ad essere verniciate in bianco, nero o toni neutri. Tuttavia, l’aggiunta del giusto tocco di colore, che si tratti di un tono pastello a bassa saturazione o di una tonalità vibrante, è un modo semplice e divertente per far risaltare la porta d’ingresso con un tocco di carattere, personalità e giocosità. Finché sono incorporati in modo equilibrato, i colori audaci possono creare un ingresso moderno e accattivante che trasforma l’aspetto frontale di una casa e poiché è richiesta solo una verniciatura di alta qualità, è anche una soluzione economica. Quindi, il colore implica un grande cambiamento, ma con poco impegno.

Porte oversize per fare una dichiarazione

Le dimensioni di una porta d’ingresso sono spesso limitate dal telaio della porta di casa e le porte standard non tendono a superare i 203 cm di altezza. Ma con architetti e proprietari di case che privilegiano ampi corridoi, soffitti alti e spaziosità nelle case contemporanee, le porte d’ingresso di grandi dimensioni sono diventate una tendenza nel design moderno, dominando il mercato architettonico. Sebbene le grandi porte siano un investimento più grande, fanno automaticamente sembrare grandiose le case, lasciando una prima impressione forte e accogliente. Pertanto, per ottenere quell’aspetto moderno ed elegante, una porta di grandi dimensioni potrebbe sicuramente essere un’aggiunta ideale e quindi deve essere presa in considerazione quando si progetta l’ingresso di una casa contemporanea.