Novità in casa: ecco come cambia lo spazio domestico dopo il Covid

Novità in casa: ecco come cambia lo spazio domestico dopo il Covid

Le nostre case hanno avuto un ruolo fondamentale durante la crisi del coronavirus . Non più solo un posto dove riposare le nostre teste stanche alla fine di una lunga giornata, da quando è iniziato il blocco si sono trasformati in uffici improvvisati, palestre e persino aule.

Ma, con così tante attività diverse che si svolgono sotto lo stesso tetto, appartamenti angusti e case a schiera familiari sono stati costretti ad adattarsi alle nuove funzionalità e anche il modo in cui guardiamo questi spazi sta cambiando.

Per molte persone l’inizio del blocco è stata la prima volta che hanno visto le loro case durante il giorno [lavorativo] e hanno dovuto davvero trascorrere del tempo interagendo con le loro scelte di arredamento

L’arte della parete sospesa di ispirazione retrò sta tornando

A parte l’ovvio punto di dover fare spazio per lavorare da casa, abbiamo anche dovuto cercare di trovare modi per creare stanze dove il lavoro non era presente – difficile quando il tavolino era la nuova scrivania.”

Mentre i rigidi ordini di soggiorno a casa sono gradualmente aumentati, negli ultimi mesi è cambiato il modo in cui comprendiamo collettivamente il concetto di casa ed è probabile che avranno un impatto anche sul modo in cui progettiamo gli spazi in futuro.

Dalla necessità di zone distinte con decorazioni diverse per aiutare a creare delineazione tra lavoro e gioco, a materiali che sono facili da mantenere puliti e mitigare la diffusione della malattia, il futuro dell’interior design sembra destinato a riflettere un mondo che è stato per sempre cambiato da il coronavirus.

Gli ultimi mesi ci hanno insegnato che le nostre case non solo devono avere un bell’aspetto, ma hanno la capacità di indossare diversi cappelli e trasformarsi da più spazi sociali, a uffici domestici produttivi e ambienti di istruzione domestica.

Secondo l’ Ufficio per le statistiche nazionali , il 70% degli inglesi non aveva mai lavorato da casa prima del coronavirus, ma, fino ai giorni nostri, si stima che 20 milioni di persone abbiano scambiato uffici affollati con spazi di lavoro improvvisati nelle proprie case.

Mentre le restrizioni sul blocco stanno iniziando a diminuire, con la riapertura di scuole, bar e palestre, molte aziende stanno prendendo in considerazione la possibilità di consentire ai propri dipendenti di lavorare da casa per il prevedibile, incluso Twitter, che ha recentemente annunciato che consentirà ad alcuni membri della sua forza lavoro di continuare a farlo ” per sempre “se scelgono.

Quindi, qual è il modo migliore per assicurarsi che una stanza possa essere utilizzata per diverse funzioni? La chiave è lavorare con quello che hai e sfruttare al massimo ogni centimetro di spazio con uno spazio di archiviazione intelligente che assicuri che la tua casa sia elegante e organizzata e in grado di fornire ogni famiglia membro l’opportunità di mettere in evidenza ciò di cui hanno bisogno in diversi momenti della giornata e poi nascondere tutto una volta che la giornata è completa, in modo che la vita familiare possa riprendere.

La casa e l’igiene

Durante tutta la pandemia, l’igiene è stata in prima linea nella mente di tutti e questo diventerà una priorità per le persone quando progettano le loro case. Infatti, porterà molti cambiamenti interessanti all’interno delle nostre case, incluso uno spostamento verso materiali resistenti ai germi, tecnologia intelligente e superfici dure facili da pulire.

Ora dobbiamo imparare a convivere con questo virus e quindi penso che continueremo a trovare modi per rendere le case più igienizzate. Che si tratti di grandi cambiamenti come l’utilizzo di materiali con proprietà antibatteriche o superfici facili da pulire. È probabile che le persone incorporino anche contenitori più eleganti e lussuosi contenitori per disinfettanti per le mani per aiutare queste nuove necessità” a sentirsi integrate e non troppo clinico o fuori posto.

Nei bagni degli ospiti, i distributori di sapone attivati ​​dal sensore anziché con il tocco saranno più presenti e nella fascia più alta, stiamo già cercando diversi modi di progettare per soddisfare le esigenze dei nostri clienti che desiderano una soluzione nelle loro case alla pandemia.

L’ospitalità

Con pasti improvvisati fuori e viaggi al cinema in attesa per il momento, le nostre case devono lavorare molto di più.

Dopo settimane di riparazioni sul posto, l’idea che la casa sia uno spazio sicuro è stata cementata e, in quanto tale, le persone cercheranno di creare ambienti di vita che consentano ai loro stili di vita completa autosufficienza con televisori più grandi, bar e accoglienti aree salotto fattori significativi, piuttosto che componenti aggiuntivi non necessari.

Anche la zona pranzo diventerà un punto focale per molte persone nei prossimi mesi. L’arte di ospitare stava vivendo un po ‘di rinascita anche prima della pandemia e crediamo che questo aumenterà solo ora. Bisogna investire in tavoli da pranzo più grandi con più sedie disposte intorno alla stanza, tovaglioli decorativi, stoviglie, vetreria e un armadio per bevande ben fornito.

Man mano che il clima si fa più caldo, le riunioni del patio forniranno anche un modo sicuro per godersi la compagnia degli altri in un ambiente privato, con più persone che estendono i loro alloggi all’esterno. L’intrattenimento domestico è diventato un fattore davvero importante per noi da considerare. È stato rinfrescante vedere le persone interessarsi molto ai loro giardini e creare i migliori spazi di intrattenimento all’aperto completi di cinema di casa.

Il giardino è ora, più che mai, visto come un’estensione della casa e un hub per la famiglia e gli amici per incontrarsi e divertirsi insieme in modo socialmente distante. Le persone possono far sentire i loro spazi esterni più familiari trattandolo come farebbero in qualsiasi altra stanza della casa con tappeti, copriletto, cuscini accoglienti e molte candele.