Materasso e odori: cosa c’è da sapere

Materasso e odori: cosa c’è da sapere

Quando scegli il miglior materasso , il suo odore potrebbe non essere la prima cosa che prendi in considerazione. Tuttavia, a seconda del tipo di materasso che acquisti, potresti finire per sperimentare un po ‘di sgradevole “ scarico del materasso’ ‘.

I suoi effetti possono essere una sorpresa. Se sei particolarmente sensibile o scegli un tipo di materasso che è più incline alla fuoriuscita di gas del normale, potresti scoprire che non stai dormendo così profondamente come ti aspettavi.

Che cos’è la degassificazione del materasso?

Al suo livello più elementare, la degassificazione è il processo in cui i composti organici volatili (COV) vengono rilasciati da un prodotto nell’aria della tua casa. I colpevoli più comuni per la fuoriuscita di gas sono i prodotti sintetici ea base di petrolio, inclusi tappeti, mobili e, avete indovinato, materassi.

Se non hai familiarità con il gergo tecnico, “volatile” significa che una sostanza può facilmente diventare un gas e “organico” significa che la sostanza è a base di carbonio e il primo dei due è ciò che causa la fuoriuscita di gas.

Quando hai acquistato un prodotto confezionato, all’apertura della confezione probabilmente hai sentito un certo odore “chimico”. Questo è il prodotto che rilascia gas, rilasciando vapori nell’aria. È prevedibile che l’effetto sia più forte subito dopo la rimozione della confezione, ma alcuni articoli possono richiedere settimane, mesi o addirittura anni per essere completamente scaricat

I COV sono disponibili in molte forme, tra cui sostanze chimiche come benzene, acetone, formaldeide ed etanolo, e sebbene molti COV siano indispensabili durante il processo di produzione dei materassi, non è l’ideale per farli evaporare nell’aria che respiri a casa ogni giorno.

Il memory foam sintetico è uno di questi materiali che elimina i gas e molti acquirenti si lamentano di uno strano profumo subito dopo aver scartato anche il miglior materasso in una scatola .

Aggiungete a ciò il fatto che trascorrete molto tempo a stretto contatto con il vostro materasso e, se siete affetti da degassificazione, potrebbe diventare un problema. Vale anche la pena notare che i diversi COV hanno profumi diversi (alcuni sono persino inodore), quindi può essere difficile identificare quale singolo composto ti colpisce di più.

Il nocciolo della questione è che, a meno che non acquisti di seconda mano, quasi tutti i prodotti per la casa si esauriranno in una certa misura. L’importante è sapere se è un problema per te, e se lo è, come gestirlo.

La fuoriuscita di gas è pericolosa?

La fuoriuscita di gas non è intrinsecamente pericolosa per tutti, anche se consigliamo a tutti i consumatori di prenderla in considerazione prima di effettuare un acquisto, soprattutto se condividi la tua casa con persone che potrebbero essere vulnerabili o bambini piccoli.

Gli effetti collaterali più comuni della fuoriuscita di gas sono mal di testa e reazioni allergiche minori come eczema e sintomi simili alla febbre da fieno, ma coloro che hanno l’asma potrebbero scoprire che alcuni COV influenzano la loro respirazione. Si ritiene inoltre che alcuni COV causino problemi a lungo termine.

È importante notare, tuttavia, che l’acquisto di un materasso da un marchio rispettabile che garantisce che i suoi materiali siano sicuri può ridurre notevolmente i rischi coinvolti, ne parleremo più avanti.

Quanto dura la fuoriuscita di gas dal materasso?

Non esiste una regola precisa per questo e la composizione di un materasso determinerà quali COV vengono rilasciati e per quanto tempo.

Alcuni materassi possono perdere l’odore nel giro di poche ore, mentre altri impiegano uno o due giorni. La schiuma a base di petrolio (ampiamente considerata un materiale obsoleto) può richiedere settimane per perdere l’ultimo odore di gas, quindi è importante scegliere un materasso fatto del materiale giusto. E questo ci porta a …

Quale tipo di materasso ha maggiori e minori probabilità di off-gas?

Come accennato in precedenza, i materiali con cui è realizzato un materasso determineranno la quantità e la durata di qualsiasi fuoriuscita di gas che potrebbe verificarsi.

Se sei preoccupato per la fuoriuscita di gas, vale la pena cercare un materasso organico o “naturale” . Poiché questi prodotti utilizzano materiali completamente naturali come lattice, cotone e lana, nel processo di produzione non verranno utilizzati COV (o almeno pochissimi). Ciò significa che nessun odore strano, una notte di sonno migliore sin dal primo giorno e un materasso più rispettoso dell’ambiente.

Anche i semplici materassi a molle con poca o nessuna schiuma di alcun tipo perdono rapidamente qualsiasi odore. Questo perché sono essenzialmente un telaio metallico cavo con una copertura confortevole, e il principale colpevole della fuoriuscita di gas sarà probabilmente qualsiasi elemento di protezione antincendio. Tieni presente che le opzioni più economiche possono utilizzare il polyfoam, tuttavia, che è notevole per la fuoriuscita di gas.

I classici materassi in memory foam a movimento lento possono essere un’alternativa più economica al lattice, ma è più probabile che si scarichino grazie ai loro componenti. Alcune persone hanno una sensibilità al poliuretano utilizzato nella produzione di memory foam: se sei tu, ti consigliamo di scegliere un’alternativa al lattice.

La schiuma di poliuretano di base ( polyfoam ) è il principale responsabile della fuoriuscita di gas. Solitamente realizzato con materiali a base di petrolio, è economico, leggero, relativamente comodo e facilmente trasportabile. Tuttavia, i materassi che utilizzano il polyfoam possono emettere più gas nocivi (soprattutto se non vantano le certificazioni che delineamo di seguito), e inoltre semplicemente non durano a lungo in uso

Come ridurre la probabilità di degassamento

Sia che tu stia acquistando una molla interna, uno dei migliori materassi in memory foam o un materasso naturale di prima qualità, ci sono alcune certificazioni ufficiali a cui prestare attenzione e alcune cose da fare per ridurre la probabilità di off-gassing.

Prima di tutto, scartare il materasso il prima possibile e lasciarlo arieggiare il più a lungo possibile in una stanza o area vuota e ventilata. Ciò consente la peggiore delle eventuali fuoriuscite di gas prima di entrare in contatto con il materasso.

Come sbarazzarsi dell’odore di gas off-gas

Il modo più semplice per sbarazzarsi di qualsiasi profumo di gas è quello di disimballare immediatamente il materasso. Se è un letto in una scatola (come il materasso Helix Midnight nella foto sopra) lascialo dispiegare completamente; se è un materasso tradizionale, assicurati che tutta la plastica sia stata scartata.

Posiziona il materasso non avvolto in una stanza asciutta e ben ventilata che sarà vuota per il resto della giornata. Se puoi, apri una finestra per far circolare l’aria.

Se l’odore di scarico è davvero cattivo, alcune persone consigliano di mettere il materasso fuori al sole per “cuocere” i COV – questo funziona aumentando la temperatura del materasso, facendoli evaporare più rapidamente.

Nessun dispositivo può eliminare completamente gli inquinanti atmosferici, ma i migliori depuratori d’aria filtreranno molte particelle sospese nell’aria e possono migliorare la salute respiratoria.

Se possibile, aspetta il più a lungo possibile prima di dormire sul materasso, anche se nella maggior parte dei casi un giorno o due dovrebbero essere più che sufficienti