Come ottimizzare la stanza in cui lavori a casa

Come ottimizzare la stanza in cui lavori a casa

Se sei alla ricerca di  modi per aumentare l’efficienza spaziale nel tuo ufficio a casa, continua la lettura. Un ufficio domestico di successo è quello con mobili minimali che si fondono con il tono generale della tua stanza, dicono gli esperti di design.

Se non lavori da casa regolarmente o per niente dall’inizio della pandemia, è probabile che il telelavoro potrebbe essere nel tuo futuro. Considera che 36,2 milioni di americani lavoreranno da remoto entro il 2025, un balzo di 16,8 milioni di persone rispetto ai tassi pre-pandemia, secondo i risultati di un recente sondaggio di esperti.

Coloro che iniziano a utilizzare il tavolo della cucina come luogo di lavoro improvvisato imparano presto che è necessario un ufficio a casa dedicato. Ma creare e migliorare un ufficio a casa può essere difficile per alcuni, motivo per cui si raccomanda un’attenta pianificazione e pianificazione.

“Lavorare da casa può avere un impatto negativo sull’attività per alcuni perché il nostro cervello è cablato nel credere che la casa sia per il riposo e un posto di lavoro sia per la produttività hard-core. Ecco perché scegliere e organizzare uno spazio di lavoro all’interno della tua casa è così importante ” afferma Gian Moore, interior designer e partner di Mellowpine a Seattle.

Il primo passo per selezionare e attrezzare un ufficio a casa è identificare ciò di cui hai bisogno.

Seguendo quanto stabilito in questo recente sondaggio Upwork, per il quale entro il 2025 circa 36,2 milioni di americani lavoreranno da remoto, siamo arrivati al punto I cui dobbiamo ben organizzarci a casa.

Innanzitutto,  chiediti: quanto spazio hai bisogno? Quali strumenti usi per lavorare? Quanto deve essere silenzioso il tuo ufficio? Che illuminazione vuoi? affermano alcuni designer di interni, Consiglia un’area con molta luce naturale, lontana da qualsiasi area rumorosa della casa, forse una stanza degli ospiti d’angolo al piano superiore con una grande finestra rivolta a sud-ovest per una luce naturale ottimale.

È meglio non scegliere un ufficio in casa vicino alla cucina o al centro di dove accadono le cose nella tua casa. Le distrazioni abbondano, specialmente se ci sono bambini in giro, quindi avere uno spazio fuori mano come un seminterrato, una soffitta o la camera da letto secondaria è la migliore”, consigliano sempre gli esptti a riguardo.

Massimizzare l’efficienza spaziale nel posto in cui lavori

Inoltre, è fondamentale massimizzare l’efficienza spaziale nello spazio dell’ufficio domestico prescelto per aumentare la produttività riducendo al contempo il disordine. Una scrivania ben attrezzata con cassetti, così come schedari e contenitori, è particolarmente utile.

“Pensa a prendere una scrivania regolabile in modo da poter stare in piedi a volte durante il giorno, se lo desideri. Investi molto anche in una sedia di qualità, poiché non vuoi compromettere la tua schiena”, consigliano i designer di interni.

Sono spesso preferiti i layout a forma di L o a forma di U che raggruppano una scrivania, uno o più archivi e unità di archiviazione secondarie alla portata di una semplice sedia girevole.

“Posiziona i mobili dell’ufficio, gli schedari, i dispositivi e altri oggetti in modo logico dove non ti intralciano ma sono a portata di mano. Cerca modi per massimizzare l’uso dello spazio verticale anche quando lo spazio sul pavimento è limitato”, suggeriscono i designer di interni che hanno visto già tante persone riadattare il proprio ambiente domestico. “Qualcosa di semplice come aggiungere un altro ripiano quando c’è spazio verticale non utilizzato tra gli scaffali può aiutarti a riordinare un piccolo spazio in un tetto in modo efficiente. E appendere un piccolo numero di oggetti a una parete o sul lato di una scrivania o di uno schedario fa la differenza anche in un piccolo spazio.

La luce

Idealmente, puoi scegliere un punto con molta luce naturale per il tuo ufficio a casa. –
Il mondo del design consiglia di utilizzare mobili minimali che si fondono con il tono generale della tua stanza; evita un tavolo enorme che interferirà con il tuo movimento o restringerà lo spazio.

“Assicurati che ci sia anche molta luce naturale e ventilazione”, affermano gli esperti. “Organizza i tuoi cavi e rendili il più discreti possibile raggruppandoli e nascondendoli. Dipingi l’area di lavoro con colori vivaci e materiali dai colori vivaci, poiché le tonalità più chiare danno l’illusione di una stanza più grande e di una disposizione più spaziale. Inoltre, scegli il minimo con decorazioni come oggetti da esposizione ingombranti o orologi.”

Conta sulla rivalutazione del layout del tuo ufficio di casa di volta in volta e adotta le misure necessarie per riordinare e semplificare.mUn’eliminazione regolare di documenti, posta e forniture in eccesso è essenziale per mantenere il tuo ufficio a casa in modo ottimale ed efficiente”, sottolineano gli esperti.

Se la tua vita domestica e quella lavorativa iniziano a interrompersi a vicenda, è tempo di riconsiderare la posizione del tuo ufficio a casa. Pensa a trasferirti in un’area più tranquilla e isolata della tua casa, dove il rumore e il traffico non saranno una distrazione”, aggiungono gli esperti.