Come convertirti alle nuove tendenze domestiche nel 2022

Come convertirti alle nuove tendenze domestiche nel 2022

Se hai vissuto nella tua casa per anni e senti che sembra stanca e ha bisogno di un rinnovamento, o ti sei appena trasferito e vuoi che la tua nuova casa sia perfettamente aggiornata, potresti avere difficoltà a sapere esattamente cosa è ” in” per le case.

Gli esperti sono i nostri designer d’interni emergenti, che prevedono che spazi e mobili multifunzionali, arredi smart tech e un mix di vintage e nuovo saranno di tendenza quest’anno.

Ma quest’anno supereremo questo aspetto, curando un concetto ibrido che combina i meriti di entrambi e consente alle persone di essere più attente all’ambiente quando acquistano gli articoli.

I millennial esperti di tecnologia sono tutti incentrati sulla comodità e hanno un’aspettativa che tutto sia a portata di mano, quindi è inevitabile che l’integrazione dell’utente- anche la tecnologia intelligente amichevole in casa sarà una grande tendenza. Qui, i due designer delineano le loro previsioni per le tendenze millenarie del design per la casa del 2022…

I millennial sono fin troppo consapevoli di quanto sia importante vivere in modo sostenibile per proteggere il pianeta e si prevede che ciò si rifletterà in ciò che acquistano per la loro casa e se scelgono di noleggiare oggetti invece di acquistarli.

In linea con questo, prevediamo un’accelerazione della rivoluzione dei mobili a noleggio. Man mano che la domanda di sostenibilità prende slancio, i millennial cercheranno soluzioni per interni flessibili, senza dover scendere a compromessi sul design o sulla qualità. Piuttosto che smaltire i vecchi oggetti e acquistare nuovi pezzi, il noleggio offre la soluzione perfetta, pur essendo più conveniente.

Vecchio e nuovo

Il design vintage è destinato a una rinascita nel 2022 perché i millennial sono preoccupati per l’impatto ambientale del fast fashion e dei mobili e cercano pezzi eterni con eleganza e fascino.

“Dai mobili o pannelli in legno vittoriani, modanature e sedie occasionali, agli accenti e ai vasi e alle ceramiche di tendenza, vedremo un aumento della domanda di questi articoli man mano che le persone mescolano vecchio e nuovo in modo etico e sostenibile.

Pezzi intelligenti

I millennial sono cresciuti con la tecnologia, è diventata una parte essenziale della loro routine quotidiana, quindi non sorprende che la tecnologia diventi ancora più importante in casa. Al giorno d’oggi è disponibile un’enorme varietà di mobili smart tech, che vanno da credenze che cambiano colore, tavolini da caffè touchscreen con superfici in vetro che fungono anche da schermi di computer, toelette con luci LED che cambiano colore e porte di ricarica e tavolini con lampade con porte di ricarica e altoparlanti Bluetooth nascosti.

Confort nella quotidianità

Sono finiti i giorni di spigoli vivi e linee pulite, invece, la tendenza del design curvy è fiorente. Trascorrendo più tempo a casa, i millennial cercano concetti che rendano uno spazio più confortevole. Dalla scelta dei mobili, compresi tavoli e divani, lampade e specchi, le forme curve non sono mai state così rilevanti.”

Viva il velluto

Poiché c’è un revival retrò degli anni Settanta nel design degli interni, il velluto sta tornando quest’anno, prevede Epstein. Sedie, testiere, cuscini o sgabelli con accenti di velluto sono un buon punto di partenza per iniziare a sperimentare con il materiale, dice, ma avverte: “Quando cerchi di aggiungere un tocco di eleganza vellutata alla tua casa, considera con quali altri tessuti sarà abbinato quell’articolo .

Sebbene alcune persone pensino che il design minimalista sia duro, “può essere un allettante paradiso di serenità che rende gli spazi meno costrittivi”. Suggerisce che le persone che vogliono rendere la propria casa, o almeno una stanza, più minimalista, dovrebbero iniziare concentrandosi su uno o due elementi principali di arredo, che mettono in risalto lo scopo della stanza e creano punti focali. I colori neutri sono importanti, ma sottolinea che l’uso di forme organiche, trame e superfici a contrasto creerà un effetto speciale.

Less is more sarà il principio guida qui, ma ci sono ancora molte opportunità per lasciare il segno e introdurre il tuo bagliore in un design minimalista.

Il nero è tornato

Epstein afferma che l’audacia del nero lo rende popolare tra i millennial a cui piace mantenere l’arredamento della propria casa minimalista, pur facendo una dichiarazione. “Nell’interior design, i millennial sono più attratti dai colori più scuri, poiché ritraggono raffinatezza, eleganza ed è un look classico”. “Se stai cercando di mantenere la tua casa alla moda, ti consigliamo prima i mobili con accenti neri per testare le acque. Gli apparecchi di illuminazione non sono solo una praticità, ma sono il “gioiello” centrale di una stanza. “Le luci posizionate con cura, progettate in modo intelligente e ben realizzate possono trasformare completamente un intero interno”.

Luce naturale e design biofilo. Quest’anno, ci aspettiamo di vedere l’illuminazione di tendenza, con i millennial che le abbracciano come un modo per creare un punto focale unico. Dalle disposizioni dinamiche alle forme scultoree eleganti, con trame o colori interessanti, le luci possono essere un altro modo per incorporare opere d’arte all’interno della casa.

Quindi, invece di lasciare l’illuminazione per ultima, considera di usarla come ispirazione per un intero concetto di design”.

Mobili multifunzionali

Grazie alla nostra ‘nuova normalità’ del lavoro a distanza, i millennial sono la generazione che lavora da casa, eppure molti vivono in piccoli appartamenti o case condivise. Investire in mobili che servano a più di uno scopo per ottenere il massimo da uno spazio abitativo più piccolo è fondamentale. Ci sono un sacco di mobili brillanti che fungono da soluzioni di archiviazione.

I mobili multifunzionali spaziano dai letti ottomani con contenitore sottostante e specchiere che si trasformano in scrivanie, ai divani letto contenitore e alle scrivanie a scomparsa che sembrano proprio delle credenze standard quando non vengono utilizzate.

Interno in natura

Avendo vissuto la pandemia di Covid, i millennial sono sempre più alla ricerca di uno spazio domestico che si presti al benessere e alla salute mentale ottimali, utilizzando materiali naturali, introducendo più luce e mostrando piante all’interno della casa.

Questo è noto come interni biofili che, secondo lei, possono creare un senso di calma ed emozione positiva. Le tendenze biofile sono in aumento da tempo e Kumbasar pensa che il 2022 vedrà più vegetazione, comprese piante e vegetazione, all’interno della casa, più luce naturale, una crescente popolarità di materiali naturali come rattan, canna e rafia e tavolozze di colori incentrate su tonalità pulite e toni terrosi.

L’affiliazione dei millennial con la natura continuerà nel 2022, ma ci aspettiamo di vederlo su scala più ampia che mai.