Come adattare bene le camere sia all’uso di giorno che all’uso di notte

Come adattare bene le camere sia all’uso di giorno che all’uso di notte

Il 2020 ci sta lasciando con una prospettiva modificata di ciò che vogliamo e di cui abbiamo bisogno dalle nostre case. Qui, quattro maghi di progettazione offrono consigli di esperti su come trasformare, massimizzare e rendere flessibili gli spazi che abbiamo già costruito con amore.

Dalla camera da letto all’home office

Per il Giorno riorganizza la tua camera da letto in modo che la scrivania sia rivolta a est o a nord per avere molta luce naturale. Assicurati che la stanza abbia un lucchetto in modo da non interrompere le chiamate durante le chiamate importanti. Assicurati che il tuo WiFi sia abbastanza potente nella tua camera da letto, in caso contrario procurati un router booster. Investi in una sedia da ufficio ergonomica, ma evitare l’aspetto “cubicolo” scegliendo una poltrona comoda ma elegante.

Aggiungi una lampada da scrivania invece di interrompere l’illuminazione della camera da letto.  Rendere uno stoccaggio efficiente è una priorità. Organizza ed etichetta i tuoi materiali in cesti di acrilico, canna, juta o legno e impilarli magnificamente lungo un muro, in modo che si fondano con l’arredamento della camera da letto.

Per la Notte cerca di allestire un’area designata in modo che tu possa avere il tuo lavoro fuori dalla vista quando è il momento di rilassarti. Se hai una cabina armadio, sarà un’area perfetta per sistemare la tua scrivania e “chiudere la porta” del tuo ufficio alla fine della giornata. Un altro modo intelligente per separare lo spazio di lavoro è togliere le porte da un armadio a muro per adattarle alla scrivania. Questo ti darà anche spazio di archiviazione integrato. È quindi possibile utilizzare uno schermo decorativo o un divisorio per nascondere l’angolo prima di andare a letto. Se niente di tutto questo è possibile, prova a procurarti una scrivania roll-top che assomigli a un pezzo da esposizione quando è chiusa.

Organizza il tuo comodino all’inizio della giornata con fiori freschi o pot-pourri, candele , un piccolo altoparlante e il tuo libro preferito in modo da avere un piccolo rifugio in cui rannicchiarsi ogni volta che hai finito di lavorare.

Dalla sala studio alla sala giochi
Per il giorno ricorda che mentre allestisci un’area studio nella stanza dei tuoi figli, scegli un luogo con luce naturale sufficiente per creare un ambiente favorevole alla creatività e all’apprendimento. Pensa: un lungo tavolo vicino a una finestra, con un grande tabellone sopra e contenitori di stoccaggio sotto. Mantieni il tavolo il più ordinato possibile con gli organizzatori di cancelleria. Scegli tonalità neutre o chiare per le pareti e i mobili, in modo che la stanza sia ariosa. Tonalità come il tortora, il blu “uovo d’anatra”, il menta chiaro e la rosa polverosa funzionano bene sia per lo studio che per il gioco. Colori più brillanti arriveranno dagli oggetti e dagli accessori dei bambini.

Una delle pareti più piccole della stanza può essere dipinta con vernice lavagna nera per un facile apprendimento e revisione senza problemi. Può essere cancellato e utilizzato anche durante la riproduzione. Coinvolgi i bambini nella decorazione dello spazio con poster fatti in casa basati su ciò che stanno imparando in quel momento. Mostrali all’altezza degli occhi allestendo una semplice galleria a muro. Infila una lunga corda lungo il muro e attacca i poster con le clip. Puoi intrecciare le lucine con la linea che può essere accesa la sera.

Crea un angolo di lettura con un tappeto invitante, un piccolo divano, un pouf con contenitore, libreria e una lampada da terra. Allo stesso modo è possibile utilizzare tappeti di piccole dimensioni per creare altri spazi a seconda di ciò di cui il bambino ha bisogno. Ciò si è dimostrato efficace nell’indurre i bambini a concentrarsi sul compito da svolgere.

Ridurre al minimo i mobili e lasciare libero il centro della stanza per consentire la giusta quantità di movimento e utilità. Usa picchetti e mensole galleggianti per tenere il disordine lontano dal pavimento.

Durante la notte, tieni accese le lucine sul muro della galleria delle funi sopra menzionato e ritaglia divertenti opere d’arte davanti ai poster educativi per trasformare lo spazio dopo il tempo di studio. Inoltre, assicurati che il resto della stanza sia ben illuminato con una forte illuminazione dall’alto.

Designare una parte della stanza per l’archiviazione portatile che può essere facilmente accessibile dai bambini per rendere la trasformazione della stanza il più agevole possibile. Cassettiere separate e contenitori per giocattoli e oggetti da studio possono essere tenuti sotto un lungo tavolo da studio o in un angolo della stanza, nascosti da una tenda o da un’opera d’arte o da una stampa grafica. Crea un angolo artistico utilizzando un cubby a parete per conservare vernice e forniture, con un tavolo a discesa. Prova a usare tavole da muro reversibili, così puoi semplicemente cambiarle per cambiare l’atmosfera della stanza.

I tappetini in schiuma ad incastro possono essere disposti nell’area centrale aperta per il gioco, i progetti artistici e gli snack disordinati, e puliti e impilati prima di andare a dormire. I tappeti utilizzati durante lo studio possono essere decorati con cuscini sul pavimento e pouf per creare mini aree lounge per le serate.