Arte sulle pareti: ecco come dovresti organizzarti

Arte sulle pareti: ecco come dovresti organizzarti

L’arte sospesa a volte può portare a una tale paralisi della scelta che i muri rimangono scoperti per molto più tempo di quanto avevamo pianificato. Fare dei buchi nei muri può rendere le persone nervose. Si preoccupano di metterlo nel posto sbagliato o sono confusi su come raggruppare i pezzi insieme, per non parlare di come incorniciare il pezzo per farlo sembrare al meglio. Ecco come affrontare il wall hanging con sicurezza.

L’altezza è importante

Quando si tratta di scegliere l’altezza perfetta per le tue foto, le opere d’arte a casa sono spesso collocate in modo scomodo. Denis consiglia di mantenere il centro dell’immagine all’altezza degli occhi. L’unica eccezione è quando sei appeso su un divano, una mensola del camino o una testiera. In queste situazioni, si consiglia di mantenere uno spazio di 10 cm tra la parte superiore della mensola del camino o dei mobili e la parte inferiore del telaio.

Foto di famiglia

Le foto di famiglia sono qualcosa che molte persone possono avere in abbondanza, ma spesso non sono sicure su come visualizzarle correttamente. In alcuni casi, queste foto vengono incorniciate nel supporto di cartone marrone o nero in cui sono arrivate, il che non rende loro giustizia. Pensa alle foto della scuola e del diploma. Il focus tende ad essere la montatura e non la fotografia.

Questo modo di inquadrare potrebbe anche danneggiare le tue foto. Quando le foto non sono montate correttamente, possono reagire al calore e all’umidità nel tempo, provocandone l’increspatura. Si consiglia di rimuovere il supporto del fotografo e di montare correttamente la foto prima di inquadrare. Meglio un supporto molto semplice, abbinato a un telaio sottile da 10 mm o 15 mm. Quando si tratta di inquadrare fotografie, meno è meglio.

La cornice non dovrebbe mai essere troppo pesante, in quanto può staccare dall’immagine.

Anche la scelta del vetro per le fotografie è importante. Le foto non invecchiano bene perché sbiadiscono. La scelta del vetro antiriflesso al posto del normale vetro proteggerà le foto dallo sbiadimento. Il vetro antiriflesso ha fatto molta strada negli ultimi 10 anni. Il vetro dei musei, ad esempio, offre una protezione UV del 70%, quindi eviterà che foto e opere d’arte sbiadiscano. Questo vetro è ideale anche per la visualizzazione di foto e opere d’arte perché è riflettente solo al 10%. Ol riflesso è così ridotto che il vetro è quasi invisibile. Esiste anche una versione che offre una protezione UV del 90%, ideale per opere d’arte di valore. Il vetro antiriflesso è circa il 30% più costoso del vetro normale.

Scegli il telaio e il montaggio giusti

La tua scelta di cornice, supporto e vetro dovrebbe funzionare insieme per migliorare l’opera d’arte. La cornice non dovrebbe mai essere troppo pesante, in quanto può distogliere l’attenzione dall’immagine.

È una buona idea chattare attraverso diverse opzioni con il tuo framer prima di impegnarti. Questo tipo di consulenza significa che sai cosa stai ricevendo, ma è anche un’opportunità per il corniciaio di scoprire qualcosa sull’arredamento della stanza in cui prevedi di appendere l’opera d’arte. Poniti sempre delle domande sull’arredamento. La cornice deve completare la stanza così come l’immagine.

Una nuova cornice e un nuovo supporto possono dare a un’opera d’arte preziosa una nuova prospettiva di vita. Le tendenze cambiano nel tempo e talvolta le cornici di vecchio stile possono far sembrare datata un’opera d’arte. Ristrutturando puoi trasformare completamente il pezzo. Le stesse mele al monte. Se la montatura è del colore sbagliato, può davvero sminuire l’immagine.

Non tutte le immagini devono essere smaltate. I dipinti ad olio, ad esempio, funzionano magnificamente senza vetro. Per l’olio su tela, un supporto galleggiante è molto popolare. Qui è dove la tela viene tesa su una barra della barella per creare una scatola poco profonda, che viene quindi montata su una tavola e rifinita con una cornice. I dipinti ad olio sono generalmente rifiniti con una vernice trasparente che offre protezione. Se è necessaria una protezione extra, consiglierei di utilizzare un vetro antiriflesso anziché un normale vetro.

Come appendere nel modo giusto

Appendere le immagini correttamente è molto importante. Quando le immagini non sono appese correttamente, non solo non hanno un bell’aspetto, ma se non sono stati utilizzati gli accessori corretti, c’è il rischio che cadano e si rompano.

Si sconsiglia di utilizzare prodotti in velcro per appendere quadri. Sono ideali per decorazioni natalizie o pezzi decorativi leggeri, ma dove è coinvolto il vetro c’è il rischio che l’immagine cada. Per i muri solidi dovresti praticare un foro e utilizzare tasselli e viti. Assicurati che la vite entri completamente nella spina finché non riesci a vedere la filettatura. In questo modo il filo non danneggia la corda né la fa logorare e l’immagine alla fine cade.

Per le pareti in cartongesso è disponibile un tassello speciale che può essere montato con un cacciavite a croce. È molto facile da installare e può sostenere fino a 7 kg. Per le immagini più grandi, consiglia di utilizzare due piuttosto che uno di questi raccordi distanziati per ulteriore supporto. Per i pezzi più piccoli, ci sono ganci speciali con tre piccoli chiodi che possono essere fissati direttamente a una parete con un martello