Trasloco in casa: cosa tenere e cosa lasciare? trasloco

Trasloco in casa: cosa tenere e cosa lasciare?

Hai mai sentito parlare di “arte del riordino”? Oppure hai mai letto da qualche parte articoli che fanno riferimento al cosiddetto “decluttering”? Oggi parleremo proprio di questo aspetto, ovvero della pulizia fisica e mentale necessaria ovunque vi sia un trasloco in arrivo. Cosa si intende per decluttering? Semplicemente è un’attività di ordine e pulizia orientata a sbarazzarsi di ciò che è futile. Questo ti servirà a portare nella tua nuova casa solo ciò che ti serve davvero liberando tanto spazio. Prima ancora di chiamare una ditta traslochi Roma e prendere accordi sulla data del trasporto, quindi, dovresti iniziare a chiederti cosa vorrai portare con te e cosa invece lascerai. Come decidere? Te lo spieghiamo qui di seguito.

Come sarà la tua nuova casa?

La decisione dipende molto da come sarà la tua nuova sistemazione, dallo spazio di cui disponi e da quale sarà l’arredo da riempire. Per esempio in alcuni casi sarà necessario trasportare dei mobili mentre, in altri, basterà solo preoccuparsi di beni e oggetti di diretto consumo. Quindi la miglior cosa da fare è stilare una lista suddivisa stanza per stanza che ti aiuterà a capire la mole di beni da trasportare e, di conseguenza, l’ipotetico numero di imballaggi necessari. Ovviamente molte cose vecchie, inutilizzate o inutilizzabili non dovrebbero trovare posto nella tua nuova abitazione per cui preparati a fare decluttering e a tenere con te solo lo stretto indispensabile.

Hai davvero bisogno di così tanti ricordi?

Essere circondati da cose è un po’ il male del nostro secolo. Abbiamo molte più cose di quante ne utilizziamo e, per di più, facciamo molta fatica a sbarazzarcene. Come mai? Molto spesso siamo legati emotivamente a oggetti inutili che occupano spazio e che accumulano polvere. Il miglior consiglio che riguarda proprio l’arte di fare decluttering è quello di ringraziare i nostri oggetti per il servizio reso e di sbarazzarcene senza pietà. Questa attività dona subito una carica ed un nuovo entusiasmo perché ci proietta verso il futuro anziché tenerci ancorati al passato. Inoltre è utile per arrivare nella nuova casa organizzati e senza troppe carabattole a cui trovare un’allocazione tra sportelli, ripiani e cassetti.

L’alternativa al buttare

Ovviamente non ti stiamo consigliando di buttare via tutto ciò che non ritieni necessario. Né tantomeno stiamo suggerendo di prendere tutto in bustoni neri ed abbandonarli. Esistono pur sempre delle regole di smaltimento di ingombranti nel tuo Comune di residenza che ti invitiamo ad osservare scrupolosamente. Cosa fare per le cose che non meritano di essere cestinate? Le risposte sono due: dai loro una nuova vita o vendile ai mercatini dell’usato.

Nel primo caso puoi provare a riutilizzare o a donare ad amici e parenti per evitare che troppa roba finisca nell’immondizia. Nel secondo caso se possiedi beni anche di piccolo valore il mercatino dell’usato potrebbe essere l’occasione per mettere da parte una piccola fortuna economica con cui ti ripagherai le spese del trasloco e del trasferimento nella tua nuova casa.