Quali errori commettiamo con le porte? Consigli

Quali errori commettiamo con le porte? Consigli

Usiamo le porte ogni giorno, ma raramente ci pensiamo. Per quanto le pareti, i mobili e le finiture del pavimento definiscano il carattere e la percezione di una casa ben progettata, anche le porte svolgono un ruolo cruciale nell’esprimere quello stile.

Quando guardi tutte le porte utilizzate nelle case, la porta d’ingresso è sempre il primo elemento costruttivo che incontreranno ospiti e proprietari. Tuttavia, scegliere la perfetta porta d’ingresso a basso consumo energetico per una casa contemporanea potrebbe essere difficile.

Con l’aiuto di diversi esperti canadesi di porte esterne , il nostro team ha preparato cinque errori comuni che i proprietari di case dovrebbero evitare quando scelgono nuove porte d’ingresso. Interessato? Continua a leggere!

Scegliere il materiale sbagliato per le condizioni meteorologiche

Sebbene sia fondamentale avere una porta d’ingresso di bell’aspetto, è meglio selezionare un materiale che si adatti al clima nella regione in cui vivi. Il materiale scelto per la tua nuova porta esterna deve adattarsi alle condizioni climatiche prevalenti. Alcuni dei materiali più comunemente usati includono:

Fibra di vetro

Le porte in vetroresina sono perfette quando si tratta di qualità di efficienza energetica. Queste porte sono le migliori in questo senso, quindi è una scelta tipica tra i proprietari di case che vogliono aumentare le prestazioni termiche complessive delle loro case e migliorare l’esterno con un aspetto elegante e contemporaneo. Le porte in fibra di vetro sono di 2 tipi: porte solide (senza pannelli in vetro) e dotate di pannelli in vetro per consentire più luce diurna.

Oltre ad essere resistenti e facili da pulire, le porte anteriori in fibra di vetro possono anche essere macchiate, riflesse o smerigliate, rispondendo ai problemi di privacy pur mantenendo il passaggio della luce.

Legna

Per centinaia di anni, il legno è stata la scelta classica per le porte grazie alla sua versatilità e al suo caldo aspetto ispirato alla natura. Il legno può essere utilizzato in varie forme, finiture e stili. Sebbene il legno sia esteticamente gradevole, viene fornito con molta manodopera e potrebbe essere necessario dedicare molto tempo alla manutenzione. Sebbene il legno sia resistente, è soggetto alle intemperie e può deformarsi, dividersi o staccarsi, quindi non è raccomandato per le regioni con condizioni meteorologiche avverse.

Acciaio

Le porte d’ingresso in acciaio presentano lo strato aggiuntivo di schiuma che migliora l’efficienza energetica; sono abbastanza resistenti al restringimento, alla deformazione e al distacco. L’acciaio può resistere anche alle condizioni climatiche più difficili per diversi anni e richiede poca manutenzione per avere un bell’aspetto.

Quindi, quando scegli la tua nuova porta d’ingresso, assicurati di analizzare le condizioni climatiche e di decidere accuratamente il materiale di cui hai bisogno.

Utilizzo dei metodi di installazione errati

La scelta della porta d’ingresso perfetta implica molto di più della semplice decisione dell’aspetto che desideri. È inoltre necessario assicurarsi che sia installato correttamente. Se stai facendo il lavoro da solo, dovresti sapere che ci sono molte complicazioni quando si installa una nuova porta in una vecchia struttura. Assicurati di disporre dell’attrezzatura necessaria per l’installazione delle porte, come davanzali, viti e altri strumenti essenziali per garantire una corretta installazione.

Tuttavia, consigliamo di assumere installatori professionisti poiché conoscono tutte le insidie ​​comuni e faranno sicuramente il lavoro bene. Ricorda, anche le unità migliori ti serviranno peggio se installate male. Quindi non tagliare gli angoli qui e pagare un extra per l’installazione per fare le cose bene.

Non aderisce allo stile architettonico della tua casa

Un altro elemento importante da considerare è il design architettonico della tua casa. Le tue nuove porte dovrebbero completare lo stile generale della tua casa e del suo esterno.

Molti proprietari di case chiedono se la loro porta d’ingresso dovrebbe corrispondere alle porte interne o se dovrebbe corrispondere all’interno della loro casa. La risposta è un sonoro sì: la tua porta d’ingresso è spesso la prima indicazione dello stile della tua casa e suggerisce come saranno gli interni.

L’installazione di porte d’ingresso ad alta efficienza energetica presenta numerosi vantaggi. Non solo migliora il valore di rivendita della tua casa, ma aiuta anche a ridurre le bollette energetiche correnti.

Se vuoi la massima efficienza energetica, scegli le porte vendute senza pannelli di vetro.
Se le prestazioni termiche complessive della tua casa sono abbastanza buone, si consiglia di installare porte d’ingresso in vetro poiché aggiungono estetica e aumentano il valore della tua casa.
Le nuove porte possono offrire un aumento fino al 15% dell’efficienza energetica , riducendo notevolmente le bollette energetiche.

Selezione della porta basata esclusivamente sul prezzo

La maggior parte dei proprietari di case ha un budget limitato, quindi il prezzo sarà un fattore decisivo. Ma basare la tua decisione esclusivamente sul prezzo potrebbe essere una decisione difficile. Quindi, se hai un budget limitato, ecco alcuni suggerimenti solo per te:

  • Porte a basso budget: l’opzione migliore sarebbero le porte in acciaio. Sono più convenienti delle porte in fibra di vetro ma comunque eleganti ed efficienti dal punto di vista energetico.
  • Fascia media: qui consigliamo le porte in vetroresina. Possono imitare il legno, offrendoti un aspetto magnifico ma sono comunque molto più convenienti con una manutenzione minima o nulla.
  • Top di gamma: il legno è un gioco da ragazzi per questo. Una grande varietà di tipi di legno significa che troverai qualcosa che si abbinerà al design della tua casa.