Manutenzione ascensori: ecco come rispettare le norme di legge ascensore

Manutenzione ascensori: ecco come rispettare le norme di legge

Con il passare degli anni, all’interno dei vari condomini l’ascensore rappresenta una di quelle tecnologie che vengono usate ogni giorno e risulta essere fondamentale per muoversi tra i vari piani delle strutture, a maggior ragione per tutte quelle persone che soffrono per delle problematiche fisiche e non riescono a deambulare correttamente.

Nel caso in cui tali impianti di mobilità verticale dovessero essere oggetto di qualche malfunzionamento, però, è chiaro che è necessario intervenire immediatamente. In tal senso, però, è decisamente importante fare in modo di intervenire in maniera preventiva, affidando tali interventi di manutenzione a una ditta specializzata, come ad esempio Amca Elevatori, in grado di offrire un gran numero di servizi, sempre in maniera affidabile e con la massima precisione, tra cui anche l’installazione dei vari impianti, la manutenzione, assistenza e pure l’esecuzione di lavori di ammodernamento.

Come si deve intervenire

È importante mettere in evidenza come siano tre sostanzialmente i tipi di manutenzione che si riferiscono agli ascensori. L’obiettivo, complessivamente, è quello di tenere sempre sotto controllo lo stato dell’impianto, senza dimenticare come si debba garantire la massima urgenza nell’intervenire qualora si dovessero registrare dei gravi malfunzionamenti, provocando danni al normale funzionamento dell’impianto.

Per capire se tutte le componenti che sono presenti all’interno dell’ascensori funzionino in maniera corretta, ecco che è necessario svolgere delle verifiche in maniera pianificata. Sono proprio queste a diventare fondamentali per controllare che l’ascensore funzioni sempre nel migliore dei modi.

La manutenzione preventiva

La prima tipologia corrisponde alla manutenzione preventiva. Come si può facilmente intuire, ecco che si tratta di interventi che vengono programmati e che servono proprio a prevenire tutte quelle problematiche che possono inficiare il normale funzionamento dell’ascensore, come ad esempio dei guasti, piuttosto che ogni tipo di malfunzionamento.

La manutenzione ordinaria

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, è importante mettere in evidenza come lo scopo primario sia quello di prestare la massima attenzione a controllare ogni tipo di componente che fa parte dell’ascensore. In modo particolare, la cosa migliore da fare à quella di verificare con cura le componenti che si occupano di garantire la sicurezza dell’intero impianto. All’interno dell’attività di manutenzione ordinaria, si può far ricomprendere anche quella serie di operazioni di pulizia, che sono strettamente correlate alla lubrificazione di tutti quei sistemi e quegli ingranaggi che sono maggiormente soggetti all’usura per via del grande e costante utilizzo.

La manutenzione ordinaria deve essere portata a termine con una cadenza pari a due volte l’anno. È importante che ogni controllo periodico che viene portato a termine, sia successivamente riportato, da parte dei tecnici che si occupano di svolgere l’attività di manutenzione, sull’apposito libretto di impianto, o comunque è necessario prestare attenzione che risultino da delle specifiche certificazioni.

Qualora tali documenti non si trovassero più, ci sono alcuni utili consigli per verificare comunque se la manutenzione dell’ascensore viene effettuata in base a quanto è previsto dalla legge o meno. Ad esempio, si può chiedere all’amministratore di condominio i bilanci annuali, in maniera tale da controllare se siano presenti le correlate voci di spesa che si riferiscono proprio agli interventi di manutenzione su tale impianto.

La manutenzione straordinaria

Si tratta del terzo e ultimo tipo di manutenzione e prevede di focalizzarsi sui meccanismi e sulle dinamiche primarie. In alcuni casi, serve prevedere un intervento direttamente sull’argano, oppure si può optare per agire sul motore dell’impianto, che chiaramente deve essere in grado di affrontare un bel po’ di sforzi.

È necessario porre la massima attenzione nell’effettuare tali verifiche, dal momento che sono proprio queste le componenti che sono fondamentali per fare in modo di assicurare sempre un alto livello di sicurezza all’ascensore, e ovviamente anche a quanti lo usano nella vita di tutti i giorni.