Finanziamento condominiale: quali sono i vantaggi per condomini ed amministratori? condominio

Finanziamento condominiale: quali sono i vantaggi per condomini ed amministratori?

Una tematica molto sentita dai cittadini italiani, è quella relativo al finanziamento dei condomini. Spesso, infatti, gli stabili necessitano di alcuni lavori manutentivi, talvolta anche di importo significativo, di urgenza più o meno stringente. In questi casi, non è sempre facile giungere ad una sintesi, soprattutto per quella tipologia di interventi che, almeno apparentemente, non richiedono un intervento immediato. 

Le opinioni dei condòmini, infatti, possono essere le più disparate e le assemblee condominiali, talvolta, sono dei veri e propri ring verbali, dove ognuno cerca di far valere le proprie ragioni. Per gli amministratori condominiali, quindi, il lavoro è alquanto complicato e delicato: mettere d’accordo la maggioranza degli abitanti di uno stabile, è impresa tutt’altro che semplice. 

Sostenibilità dei pagamenti e razionalizzazione delle spese 

Considerata la mole degli interventi, è  spesso necessario accendere un prestito condominiale, che dev’essere esplicitamente deliberato nell’assemblea condominiale. Esso rappresenta un validissimo strumento per affrontare una serie rilevante di interventi, come, ad esempio, lavori di ristrutturazione molti importanti, in grado di migliorare l’estetica del complesso ed aumentare, conseguentemente, il valore commerciale di ogni singola abitazione presente. 

Grazie alla rateizzazione, infatti, è possibile ammortizzare il costo in una durata pluriennale, rendendo la spese maggiormente sostenibili per gli stessi condomini. E’ buona norma, aprire un finanziamento condominiale cercando di includere anche altre spese comunitarie da sostenere, evitando di dover richiedere un nuovo finanziamento a distanza di pochi anni, comportando un ulteriore aggravio di costi per la comunità condominiale. 

Ed è in questi casi che si vede la mano di un buon amministratore condominiale, che deve trovare la miglior soluzione possibile, mettendo in atto un’adeguata pianificazione delle spese per rendere le stesse sostenibili per i condòmini, oltre ad adeguare il complesso condominiale alle normative vigenti e valorizzarlo economicamente in maniera congrua ai prezzi del mercato immobiliare

Non è facile, però, riuscire a fornire tutta questa serie di vantaggi ai propri condòmini in piena autonomia: gli aspetti da valutare sono molteplici e spesso, complici le stringenti incombenze quotidiane, non si dispone del giusto tempo necessario, anche se supportati da conoscenze più che discrete in materia. Quando si decide di accendere un finanziamento condominiale, è opportuno che l’amministratore, nell’interesse supremo della propria utenza, valuti l’adeguata assistenza di professionisti del settore

Il ruolo del consulente in tutte le fasi della richiesta del finanziamento

D’altro canto, qualora la scelta fosse azzeccata, i vantaggi non sono solo a favore dei condòmini. Queste società, infatti, si occupano di sbloccare i lavori ed ottenere una quantità plurima di preventivi, individuando quello maggiormente confacente alle richieste dell’amministratore, rispettando il virtuoso parametro qualità/prezzo. Inoltre, possono fare da tramite con i fornitori, che si sentono decisamente tutelati. 

Queste società di consulenza condominiale, infatti, sono in grado di garantire la certezza dei pagamenti, oltre a fornire un’ampia assistenza nella presentazione del proprio progetto  all’amministratore condominiale. Una straordinaria vetrina per artigiani ed imprenditori del ramo edile che, appoggiandosi ad esse, possono aumentare sensibilmente anche la propria visibilità. 

I professionisti della consulenza condominiale, in altre parole, riescono a mettere in stretto contatto tutte le figure coinvolte nei lavori di ristrutturazione e manutenzione di uno stabile condominiali: i condòmini, l’amministratore e la ditta chiamata ad effettuare i lavori stessi. Tutto ciò consente all’amministratore condominiale significativi risparmi in termini temporali, oltre all’ottenimento di un risultato finale più che soddisfacente. 

A tutti gli aspetti relativi al prestito, dalla richiesta alla delibera finanziamento condominio, passando dalla indispensabile cernita delle migliori condizioni presenti sul mercato, vengono seguiti direttamente da questi consulenti, che, in virtù di un’elevata conoscenza della materia, non di rado riescono ad ottenere prestiti a condizioni alquanto competitive.

Richiedere ed ottenere un finanziamento condominiale, quindi, è più semplice di quanto si possa immaginare: affidarsi a consulenti seri, esperti e professionali rappresenta, attualmente, la soluzione migliore.