I vantaggi, non solo economici e in bolletta, dell’illuminazione smart

I vantaggi, non solo economici e in bolletta, dell’illuminazione smart

Fino a qualche anno fa era impensabile pensare alla possibilità di avere in casa proprio un sistema di illuminazione smart e questo perché ancora non erano così tanto diffuse le lampadine smart. Di cosa si tratta e perché sono così importanti? Scoprirlo nel dettaglio può aiutare a capire perché sono un vero e proprio must have per la gestione dell’illuminazione della casa e non solo.

Cosa sono le lampadine smart e come si utilizzano 

Prima di capire il funzionamento di questi nuovi sistemi che permettono di rendere più smart l’illuminazione delle case, è necessario andare a fare delle precisazioni. Nello specifico, si deve considerare che, solitamente, si tratta di lampadine LED, o lampade, che possono essere controllate in maniera diretta dal proprio smartphone o, nel caso di compatibilità con smart speaker, addirittura con la voce.

Sarà così possibile regolare sia il colore della luce che l’intensità della stessa, così da seguire quelle che sono le specifiche esigenze del caso. In questo modo, quindi, non si dovrà più scegliere tra lampadine a luce fredda o calda, molto intensa o meno intensa, perché sarà possibile scegliere modificando le impostazioni.

Molto spesso è disponibile una app per il cellulare che permette di controllare il tutto con il proprio device, sia esso iOS o Android. Una vera rivoluzione, quindi, che porta con sé non solo dei grandi vantaggi, ma anche del risparmio, dato che non si dovranno acquistare molteplici lampadine, ma ne basteranno poche e smart per illuminare come si preferisce tutta la casa.

Solitamente le lampadine in questione funzionano tramite un telecomando, che serve per cambiare colore o intensità della luce in maniera semplice e tutte le volte che lo si desidera.

Come utilizzare l’illuminazione smart

Come si legge su Shopping Tecnologico, l’illuminazione smart è molto importante al giorno d’oggi. Questo perché grazie a uno smartphone o alla propria voce, è possibile controllare le lampadine e ciò era impensabile fino a qualche anno fa.

Sono necessari degli smartphone e i famosi assistenti vocali di cui tanto si parla come, ad esempio, Amazon Alexa, Echo e molti altri ancora. Grazie a tali strumenti sarà possibile andare ad agire sulle luci, sarà possibile accenderle e spegnerle, impostare un orario preciso di accensione e di spegnimento e così via.

Si tratta anche di un valido supporto per non lasciare le luci di casa accese quando si è fuori. In questo modo, infatti, è possibile accenderle quando si entra in casa e spegnerle, sempre in maniera automatica, quando si esce.

È possibile, come detto, regolare anche il colore della luce, andando a creare dei diversi effetti e atmosfere particolari in base all’occasione e a ciò che suggerisce la fantasia.

Le lampadine smart sono una vera e propria innovazione, che è finalizzata a migliorare e non di poco la qualità della vita. Permette, inoltre, di avere dei tagli in bolletta perché non si andranno ad accendere, o a dimenticare accese, delle luci superflue. Una rivoluzione che non può in alcun modo passare inosservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *