Un nuovo accessorio di arredo, le carte geografiche per l’ufficio

Un nuovo accessorio di arredo, le carte geografiche per l’ufficio

Utilità delle carte geografiche

Le carte geografiche sono utili strumenti da utilizzare nelle scuole, per fare apprendere in maniera più facile la geografia di un paese, una nazione o un continente e anche del mondo intero.

Ci sono vari tipi di carte geografiche, e si suddividono principalmente in carte fisiche e carte politiche, ovvero rappresentano un territorio dal suo punto di vista fisico, con le montagne, i fiumi, i laghi, le zone costiere, colorate in modo diverso, oppure politico, con i confini tra gli stati, le città, le maggiori vie autostradali e ferroviarie.

Gli studenti di ogni livello e scuola conoscono bene l’utilità delle carte geografiche, con le quali si inizia a appendere al geografica sin dalla scola primaria.

In classe si utilizzano solitamente le carte geografiche da muro, ma ci sono anche quelle da banco, di formato di un A4, che ogni alunno può visionare direttamente al proprio posto e vedendo da vicino le varie caratteristiche da prendere in considerazione.

Anche in casa si può acquistare una bella cartina geografica magari raffigurante il proprio paese, da appendere nella cameretta dei bambini per fare si che conoscano bene il proprio paese anche ripassando le lezioni imparate a scuola, oppure per svago.

Ci sono poi delle belle carte geografiche per arredare l’ufficio, realizzate anche in materiali eleganti e di design, da tenere per un motivo più che altro di arredo, come accessorio da appendere alla parete per bellezza.

Carte geografiche fisiche

Le carte geografiche fisiche sono un tipo di cartina geografica che rappresenta un territorio da suo punto di vista fisico, quindi evidenziandone gli elementi naturali presenti, come montagne, i fiumi, foreste, deserti, laghi, coste e così via.

Esistono delle tipologie di carte fisiche con rappresentazione del territorio completamente allo stato naturale, senza i confini, e altri tipi dove invece sono indicati anche i confini tra gli stati anche se meno evidenti rispetto a quelli sulle carte politiche.

Le carte geografiche da muro per aule scolastiche sono di solito stampate sui due lati, dove su uno si evidenzia l’aspetto politico e sull’altro l’aspetto fisico.

Queste sono caratterizzate da scritte evidenti che devono essere viste anche da diversi metri di distanza, dagli alunni che sono seduti sui banchi.

Le carte geografiche fisiche da un po’ di anni a questa parte hanno assunto anche un altro ruolo, ovvero quello di accessorio da posizionare sulla parete di un ufficio o di una abitazione, come fosse un quadro da mostrare e tenere in ella vista

Le carte geografiche per arredare l’ufficio indicano una passione per i viaggi, oppure anche la voglia di conoscere il proprio territorio, il proprio paese. Sulla parete si può infatti esporre una carta geografica della propria nazione, come anche una mappa della propria città, e in particolare nella categoria delle mappe dei città vanno molto le cartine storiche, con la raffigurazione antica dei confini della città del passato, nel medioevo o nei secoli dell’illuminismo o del secolo scorso, per imparare anche i mutamenti storici avvenuti in un dato territorio.

Sono riproduzioni delle vere carte antiche, che ne mantengono l’aspetto esatto originario.

Carte geografiche tematiche

Oltre alle classiche carte geografiche raffiguranti un territorio dal punto di vista fisico e politico, esistono una miriade di carte geografiche sul mercato, e sono le cosiddette carte geografiche tematiche.

Le carte tematiche presentano informazioni su aspetti vari di un dato territorio, e utilizzano simboli e colori che possono dare una visione immediata d’insieme del fenomeno presente sul territorio.

Una carta tematica ad esempio potrebbe essere la carta dei pollini durante la primavera, dove si segnalano le maggiori concentrazioni di polline per i soggetti allergici, oppure può rilevare aspetti antropici, economici o archeologici, le carte comunali del piano regolatore fanno parte delle carte tematiche ad esempio, ma anche le cartine stradali, carte nautiche, carte naturalistiche e così via.

Anche queste possono fare parte delle carte geografiche per arredare l’ufficio, che molto spesso sono realizzate in maniera elegante, o sotto forma di stile anticato, anche se con confini e rappresentazioni moderne, o per evidenziare un particolare aspetto del territorio.

Le carte da arredo sono anche rappresentazioni del mondo da appendere al muro realizzate in legno o in metallo, illuminate sul retro, con forme stilizzate, adatte a venire esposte più per bellezza che con un vero scopo di apprendimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *