Tappeti: ecco di quale materiale dovresti sceglierli

Tappeti: ecco di quale materiale dovresti sceglierli

I tappeti esistono da secoli. Considerate una volta l’indulgenza dei ricchi e dei reali, ora si trovano in quasi tutte le case. Se scelto correttamente, un buon tappeto o un tappeto possono cambiare completamente il tono di una stanza. Possono rendere una stanza scarsamente illuminata luminosa e calda e possono aggiungere colore a una stanza luminosa ma tranquilla. Non sono solo pezzi d’accento, ma aggiunte utilitarie che proteggono il pavimento, assorbono il suono e offrono ammortizzazione sotto il piede.

I tappeti sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, in vari colori e motivi di design e sono realizzati in vari materiali. Non sorprende quindi che scegliere il tappeto giusto per uno spazio possa essere un esercizio travolgente. Ma più che il design, ciò di cui bisogna prestare attenzione, è il materiale di cui è fatta e se soddisfa le esigenze della tua casa.

Lana

Se dovessi guardare la storia dei tappeti, saprai che inizialmente tutti i tappeti erano fatti di lana. I tappeti di lana sono una delle varietà più morbide. Sono tradizionalmente tessuti a mano, incorniciati a mano, annodati o trapuntati a mano, il che li rende unici, squisiti e costosi. Con una corretta manutenzione questi tappeti possono durare per anni. I tappeti in lana sono anche molto resistenti e possono essere posizionati in zone ad alto traffico come il soggiorno o la camera da letto. Aggiungono un tocco accogliente agli interni.

Pro: sono duraturi, resistenti, hanno una piegatura naturale, robustezza ed elasticità.
Contro: questi tappeti sono leggermente costosi, sensibili alle macchie e inclini al gelo.

Seta

Proprio come il tessuto, anche i tappeti di seta sono estremamente lussuosi e lussuosi. Possono essere realizzati al 100% in seta o essere un misto seta con lana annodata a mano. I tappeti in seta sono in genere sottili e morbidi al tatto e sono uno dei tappeti più costosi al mondo. La fibra fine li rende delicati e quindi dovrebbero essere utilizzati in aree a basso traffico come un salotto formale o camere da letto per aggiungere un tocco glamour.

Pro: Poiché la seta è una fibra di pietra, questi tappeti non perdono la loro forma. Dal punto di vista del design, i tappeti di seta sembrano opere d’arte. Dal momento che ci sono molti più nodi per pollice quadrato e i motivi sono molto più intricati.
Contro: è risaputo che i tappeti di seta sono costosi. Poiché sono estremamente preziosi, richiedono un’accurata pulizia professionale. Molti esperti di tappeti consigliano di stabilire un programma di manutenzione per il tappeto non appena lo si acquista.

Il cotone

Se stai cercando un tappeto leggero che può aggiungere un tocco arioso a una stanza, non cercare oltre. I tappeti in cotone sono generalmente tessuti a trama piatta come dhurries o kilim e possono anche essere intrecciati. Perché sono facili da portare in tasca, puoi cambiarli spesso in base al tempo o al tuo umore. I tappeti in cotone conferiscono un’atmosfera molto informale in un luogo e quindi dovrebbero essere collocati in stanze informali che hanno un ambiente rilassato.

Pro: questi tappeti sono durevoli, resistenti e hanno una migliore qualità di assorbimento della tintura. Ciò significa che i tappeti in cotone possono essere personalizzati in un’ampia gamma di colori e motivi.
Contro: i tappeti in cotone sono soggetti a scolorimento e non sono resistenti alle macchie. Questi tappeti iniziano a sbiadire molto rapidamente e facilmente.

La iuta

Realizzati con fibre naturali, questi tappeti biologici sono perfetti per le stanze che possono fare con un po ‘di consistenza. Di solito tessuti a mano da tessitori tradizionali, questi tappeti sono estremamente resistenti. Puoi anche usarli come tappeti di grandi dimensioni e sovrapporre altri tipi di tappeti su di essi.

Pro: Questi aggiungono un fascino terroso agli spazi. Inoltre, poiché le fibre di iuta provengono dal gambo della pianta, non dalle sue foglie, il materiale è meravigliosamente morbido; ricorda quasi la lana.
Contro: poiché questo materiale è morbido, non è l’ideale per le aree ad alto traffico. La iuta è estremamente porosa, raccoglie facilmente sporco e macchie. Questi tappeti devono essere aspirati regolarmente.

Tappeto Sintetico

Come suggerisce il nome, questi sono costruiti con fibre sintetiche come nylon, polipropilene, viscosa e poliestere. Spesso tessuti su un telaio a macchina, questi tappeti possono essere personalizzati in diverse forme, colori e motivi e sono estremamente convenienti.

Pro: i tappeti sintetici sono economici, molto robusti e sono ideali per stanze ad alto traffico come hall, corridoi o family room. Con macchine avanzate, i tappeti sintetici possono essere fatti apparire e sentire come tappeti di lana o seta che solo un occhio esigente può distinguere.
Contro: queste non sono le varietà più rispettose dell’ambiente e hanno un evidente aspetto artificiale.

La finta pelle

Versione senza crudeltà dei veri tappeti in pelle, questi tappeti sono pezzi di tendenza che possono aggiungere raffinatezza all’arredamento e cambiare completamente l’aspetto di un luogo. Poiché aggiungono calore, funzionano perfettamente nelle case situate nelle regioni più fredde. Sono tipicamente realizzati in acrilico o semplicemente da diverse miscele sintetiche e di solito sono tessuti a macchina. La finta pelle è soggetta a usura e quindi dovrebbe essere posizionata in zone a basso traffico della casa.

Pro: sono morbidi, resistenti e possono fare una dichiarazione istantanea a casa. Dal momento che questi sono artificiali, sono facili da pulire. Hanno ottime proprietà isolanti, motivo per cui sono adatti a climi freddi.
Contro: questi tappeti non sono ideali per climi caldi e umidi. Hanno un’alta impronta visiva, quindi è necessario abbinarli con cura all’arredamento.

Il materiale riciclato

Ecologici e resistenti, questi tappeti sono realizzati con filati di plastica riciclata. Anche questi, come qualsiasi altro tappeto in fibra sintetica, possono essere fatti apparire e sentire come tappeti di lana o cotone. I tappeti realizzati in plastica riciclata sono generalmente tessuti a mano e resistenti, il che li rende ideali per essere collocati in stanze ad alto traffico e persino all’aperto. Cosa c’è di più? Ogni volta che calpesti questi versatili tappeti, ti verrà ricordato di aver fatto la tua parte per salvare il pianeta.

Pro: poiché sono ecologici, non hanno effetti tossici e sono facili da pulire e mantenere. Se hai animali domestici o bambini piccoli a casa, questi sono tappeti ideali da tenere.
Contro: questi non sono resistenti alle macchie e a volte possono sembrare usurati e vecchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *