Pavimento per garage, come scegliere il rivestimento migliore Pavimento per garage

Pavimento per garage, come scegliere il rivestimento migliore

Sia nel caso di garage di nuova costruzione che dopo un intervento di ristrutturazione, uno dei principali crucci è quello di scegliere un rivestimento adatto alle proprie esigenze. L’obiettivo, chiaramente, è quello di puntare su un pavimento per garage che possa abbinare due caratteristiche ben precise, ovvero alto livello di resistenza e uno stile estetico importante.

Tante persone sono convinte che la scelta del pavimento per garage sia una questione solamente di natura estetica. In realtà, il pavimento del garage è probabilmente uno degli ambienti che viene utilizzato maggiormente. In fondo, oltre ad ospitare la macchina, in garage spesso e volentieri si portano a termine tutti quei lavoretti più pesanti o che, in ogni caso, non possono essere effettuati tra le mura domestiche.

È chiaro che c’è la necessità di avere un pavimento per garage che non si rompa dopo pochi anni: la scelta del tipo di piastrelle a cui affidarsi, quindi, riveste un’importanza notevole e non può mai essere casuale, quanto piuttosto il frutto di un’attenta valutazione. Sul web ci sono tante proposte interessanti, come ad esempio le pavimentazioni garage BMB system, che offre soluzioni di qualità sia per garage di un’abitazione che di un’azienda o di un centro commerciale di qualsiasi dimensione.

Quali sono i fattori che incidono nella scelta

Un ottimo pavimento per il garage deve essere prima di tutto, come dicevamo, resistente. Ciò significa che la pavimentazione che è stata scelta deve avere tutte le carte in regola per poter garantire adeguata resistenza rispetto non solo ai graffi, ma anche alla possibile caduta di oggetti e sostanze. Un altro fattore importante da considerare è il livello di scivolosità, che deve essere certamente molto basso. In caso contrario, il pavimento può diventare pericoloso, soprattutto se sommato alle ruote bagnate della propria auto quando piove.

Un terzo aspetto che indubbiamente può fare la differenza è rappresentato dalla semplicità di pulizia. Un pavimento ottimale per il proprio garage, infatti, si deve poter pulire in poco tempo, oltre che riuscire a celare le macchie di sporco con un buon grado di mimetizzazione.

Quali sono i tipi di pavimento più diffusi

Alcune persone potrebbero storcere il naso o trovare questa scelta poco innovativa, eppure il cemento, quando viene usato come pavimento per il garage, è spesso l’opzione più pratica. Una delle principali caratteristiche del cemento è senz’altro la garanzia di un alto livello di resistenza nei confronti dell’usura causata da tanti fattori, come i graffi, le macchie e il peso dell’auto. L’utilizzo di prodotti particolarmente efficaci permette di migliorare ancora di più la resistenza di questo tipo di pavimento.

Un altro tipo di pavimentazione per il garage particolarmente diffusa è senz’altro quella in resina. Quest’ultimo è un materiale che presenta grande facilità di posa, semplicità di pulizia ed un alto livello di resistenza. Uno dei vantaggi della resina è di poter essere posata anche su un massetto che già esiste, proprio per sostituire una vecchia e malridotta pavimentazione, ma può rappresentare anche la prima scelta in caso di costruzione del garage da zero. Solidità, resistenza sia al carico che all’umidità, così come agli urti e ai graffi, completano le caratteristiche di questo materiale.

Tra i materiali maggiormente diffusi per il pavimento del garage troviamo anche il gres porcellanato. Un’ottima soluzione per questo ambiente, anche se è necessario scegliere delle piastrelle specifiche. Queste ultime, infatti, devono avere uno spessore compreso tra 1 e 3 centimetri, oltre al fatto di essere carrabili e assolutamente impermeabili.

Un’altra soluzione su cui si punta spesso per la pavimentazione del garage è senz’altro quella del pvc. Si tratta di un altro materiale che fa della grande resistenza un suo punto di forza, a cui associa anche una notevole versatilità. Il pvc si può posare con grande facilità e garantisce un ottimo livello di resistenza non solamente al peso, ma anche alle macchie.