Il parquet: eleganza e confort per la propria abitazione

Il parquet: eleganza e confort per la propria abitazione

Una tipologia di pavimenti pregiata e di valore da utilizzare nella nostra abitazione è il parquet. Un pavimento in legno è piacevole non solo allo sguardo, ma anche al tatto, all’acustica e alla sensazione di calore di un ambiente. Per questo è importante scegliere il parquet giusto per la propria casa.

Diverse tipologie di parquet

Sebbene la caratteristica principale di questo tipo di pavimento sia la sua natura in legno, esistono diversi elementi che ne diversificano l’offerta. La principale variabile è chiaramente il materiale che si sceglie, il tipo di legno e la sua lavorazione; dopodiché sarà fondamentale anche la tecnica di posa che si sceglierà per creare il proprio parquet.

In particolare, possiamo distinguere due categorie di parquet: quello predefinito e quello in legno massiccio. Mentre il primo, di più semplice realizzazione, si compone di uno strato di legno di betulla (o, più raramente, di pioppo o di abete) su cui viene posto uno strato di legno più pregiato, il secondo vede la posa di listoni di legno più nobile direttamente in opera, con un lavoro più complesso e lungo, ma anche con risultati più eleganti.

La posa varia a seconda che il parquet venga incollato al massetto oppure che i pezzi vengano incastrati uno con l’altro. Nel primo caso il lavoro è più complesso e delicato, ma porta ad una posa perfetta dal punto di vista estetico; il secondo metodo è più veloce e consente al legno di assestarsi meglio anche in caso di leggere variazioni della sua forma, dovuta per esempio a cambiamenti di temperatura e umidità.

Decidiamo il colore e consideriamo il fattore tempo

È evidente che il colore del parquet dipende direttamente dal tipo di legno scelto. Non solo può variare il colore, ma anche la trama, la fibratura e le dimensioni dei tasselli. Per questo è fondamentale porre molta attenzione alla scelta del tipo di legno, che potrà essere scuro, chiaro, rosso o bruno. Queste caratteristiche varieranno nel tempo in seguito all’azione degli agenti atmosferici, del calpestio e del sistema di riscaldamento dell’ambiente. È importante quindi effettuare tutte queste valutazioni nella scelta del materiale.

Per questo, se ci troviamo a posizionare il parquet in un ambiente molto illuminato oppure con forti sbalzi di umidità, è importante orientarsi verso un legno stabile e duro. Anche il tipo di riscaldamento deve essere preso in considerazione nella scelta del parquet, in quanto per, esempio, un riscaldamento a pavimento rende alcune tipologie di legno meno adatte di altre per via della loro facile deformazione con l’aumento di temperatura.

Per tutti questi motivi la scelta e la posa del parquet deve essere fatta insieme ad un professionista che sappia valutare i fattori e ci fornisca le informazioni necessarie per scegliere con gusto ma anche con consapevolezza. D’altronde il parquet sarà destinato a restare per molti anni e, se fatto a regola d’arte, ad impreziosire l’ambiente e l’abitazione in cui sarà posato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *